ICI - Comune di Castelvetro

Territorio - Promozione | Imposte e Tasse | Tributi fino al 31/12/2019 | ICI - Comune di Castelvetro

 

Imposta Comunale sugli Immobili

 

 

 ici.gif

NOVITA'  D.L. 93/2008 esenzione ICI: scarica il volantino 

icona pdf piccola.jpgicona doc piccola.jpg dichiararazione per esenzioni

 

Dichiarazione variazione ICI
icona pdf piccola.jpgModello Ministeriale icona pdf piccola.jpg
Istruzioni 
icona pdf piccola.jpgDecreto di approvazione 23/04/2008

 

icona pdf piccola.jpg Ravvedimento operoso ICI
 

QUANDO PAGARE:

 

Il versamento dell’ I.C.I. può essere effettuato in due rate. La prima rata, entro il 16 giugno 2011, corrispondente al 50%  dell’imposta dovuta; la seconda rata, dal 01 al 16 dicembre 2011, corrispondente al saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno. Resta in  ogni caso la facoltà di provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in un'unica soluzione annuale da corrispondere entro il 16 giugno 2011.
Il pagamento dell’imposta deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.
Il versamento non deve essere effettuato se l'imposta totale dovuta per l'anno è di ammontare non superiore a € 10,00.

COME E DOVE PAGARE:

Il pagamento dell’imposta si effettua utilizzando i bollettini di conto corrente postale intestati a: COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA - I.C.I. - SERVIZIO DI TESORERIA - Piazza Roma n.5  41014  Castelvetro di Modena  C.C.P. n. 51837250.

Il versamento può essere eseguito:

presso gli sportelli delle banche convenzionate presenti nel territorio comunale quali:
Banco Popolare di Verona e Novara di Castelvetro e Levizzano;
Unicredit banca di Castelvetro;
Banca Popolare dell’Emilia di Cà di Sola;
Cassa di Risparmio di Vignola CRV di Solignano;

presso qualsiasi Sportello Postale

Da quest’anno inoltre sarà possibile effettuare il versamento anche mediante delega unificata di pagamento mod. F24

DICHIARAZIONE

L’obbligo di presentazione della dichiarazione ICI, anche per l’anno in corso, rimane per tutti i casi ad eccezione di quelli previsti dall’art. 37 comma 53, del D.L. n. 223/2006, convertito dalla L. n. 248/2006, che ha stabilito la soppressione dell’obbligo di presentazione della dichiarazione ICI.
La dichiarazione ICI deve essere presentata, entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2010, presso l’Ufficio Tributi del Comune, direttamente o a mezzo raccomandata senza ricevuta di ritorno, con le stesse modalità degli anni passati, vale a dire utilizzando il modello di dichiarazione approvato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze disponibile anche presso l’ufficio tributi stesso.

RICHIESTA ESENZIONE PER COMODATO GRATUITO

Per poter usufruire dell’esenzione relativa al comodato gratuito a parenti entro il 2° in linea retta occorre presentare apposita autocertificazione presso L’Ufficio Tributi entro il termine di presentazione della dichiarazione ICI. relativa all’anno nel corso del quale è maturato il diritto all’agevolazione richiesta. Tale richiesta deve contenere la specifica di tutte le unità immobiliari (abitazione e relative pertinenze) concesse in comodato gratuito.

La richiesta - autocertificazione ha validità anche per gli anni successivi a quello di presentazione, qualora continuino a sussistere i requisiti richiesti, pertanto non deve essere presentata da chi ha già provveduto alla citata formalità negli anni scorsi.

ALIQUOTE e DETRAZIONE per il 2011 sono state confermate con Delibera di C.C. 5/2011:

ALIQUOTA del 4.50 per mille:

-  per le abitazioni principali di categoria A/1 - A/8 - A/9;

ALIQUOTA del 6.95 per mille:

Unità immobiliari locate con contratto registrato;
Tutti gli altri immobili diversi dalle abitazioni e quelli posseduti oltre all’abitazione principale e le abitazioni principali di categoria A1,A8,A9;
Terreni agricoli, aree edificabili. Il valore delle aree fabbricabili è quello venale in comune commercio, come stabilito dall’art. 5 comma 5 del D. Lgs. 504/1992;
Fabbricati realizzati per la vendita e non venduti dalle imprese che hanno per oggetto esclusivo o prevalente delle attività la costruzione e l’alienazione di immobili per un periodo di 2 anni, in base ad apposita istanza presentata dagli interessati;
- AIRE;

ALIQUOTA del   7.00 per mille:

Per alloggio non locato, si intende l’unità immobiliare, utilizzabile a fini abitativi, non locata né data in comodato a terzi, con contratto registrato, classificata o classificabile nella  categoria "A", ad eccezione della categoria A10,  ed a decorrere dall’entrata in vigore della nuova classificazione contenuta nel DPR 23/03/1998 n.138, nel gruppo catastale R/1, R/2, R/3.

DETRAZIONE

- per abitazione principale CATEGORIE non ESENTATE dal D.L. 97/2008 (A/1, A/8, A/9);
- per AIRE purché unità immobiliari NON locate.
Si precisa che la detrazione spetta solo a concorrenza dell'imposta dovuta per l'abitazione principale e pertanto non si applica alle pertinenze. 

RIVALUTAZIONE DELLE RENDITE CATASTALI

La Legge 23/12/1996, n. 662 stabilisce che fino alla data di entrata in vigore delle nuove tariffe d’estimo, ai fini dell’applicazione dell’I.C.I., le vigenti rendite catastali degli immobili devono essere rivalutate del 5% ed i redditi dominicali del 25%. 

 

Bollettini di pagamento e modelli di dichiarazione sono disponibili presso l'Ufficio Tributi.
 
INFO
Ufficio Tributi  Tel. 059/758846  059/758807 059/758802
ORARI: lunedì/mercoledì/giovedì 08:30-13:00  sabato 08:30-12:00
tributi@comune.castelvetro-di-modena.mo.it


Nella sezione materiale puoi trovare i valori unitari aree edificabili suddivise per: residenziale privato - produttivo privato - zona agricola e la relativa relazione di stima elaborata dall'Arch. Fabrizio Zanella, oltre alla delibera di approvazione delle aliquote ICI, mentre il Testo Unico dei regolamenti relativi alle entrate tributarie puoi trovarlo cliccando qui.

Per potere visionare le cartografie relative ai valori unitari aree edificabili CAD CLICCA SULLE FOTO SOTTOELENCATE:
BASI CTR 219071G4
BASI CTR 219072G4
BASI CTR 219081G4
BASI CTR 219082G4 
BASI CTR 219083G4
BASI CTR 219084G4
BASI CTR 219111G4
BASI CTR 219112G4
BASI CTR 219121G4
BASI CTR 219123G4
BASI CTR 219124G4
ZONEE OMOGENEE LEVIZZANO
ZONEE OMOGENEE CASTELVETRO
ZONEE OMOGENE CA' DI SOLA-SETTECANI-SOLIGNANO
 
 
Materiale 
 
icona pdf piccola.jpgAliquote ICI 2011: Delibera C.C. 5/2011
 
icona pdf piccola.jpgAliquote ICI 2010: Delibera C.C.85/2009
 
icona pdf piccola.jpgAliquote ICI 2009: Delibera C.C.84/2008
 
Valutazione aree fabbricabili 2008: Delibera G.C. 115/2008
Allegato A) alla Delibera G.C. n. 115/08 (Relazione di stima del valore venale delle aree fabbricabili ai fini ICI 2008) 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il