Referendum Costituzionale 20 - 21 settembre 2020 - Comune di Castelvetro

Gli Uffici | Settore Affari e Servizi Generali - Promozione e sviluppo territoriale - Cultura | Servizi Demografici (Anagrafe - Stato Civile - Elettorale - Leva) | Referendum Costituzionale 20 - 21 settembre 2020 - Comune di Castelvetro

Referendum Costituzionale 20 - 21 settembre 2020

 

Domenica 20 settembre e lunedì 21 settembre 2020 si vota per il referendum costituzionale "Modifiche agli articoli 56, 57, 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari".

Orari di apertura seggi:
- domenica 20 settembre dalle ore 7 alle ore 23
- lunedì 21 settembre dalle ore 7 alle ore 15

Per accedere ai seggi gli elettori dovranno essere muniti di mascherina e avranno l'obbligo di indossarla nel rispetto delle normative vigenti, che ne prescrive l'uso per i luoghi al chiuso accessibili al pubblico

Ulteriori informazioni sul referendum sono disponibili sul sito del Ministero dell'Interno a questo link  

 

Per affluenze e risultati vai al link  Eligendo - speciale elezioni 2020 - Affluenze e risultati

 

Apertura straordinaria dell'ufficio elettorale per il rilascio delle tessere elettorali (nuove emissioni - duplicati):

venerdì 18 settembre 2020 dalle ore 13,00 alle ore 18,00 (oltre al normale orario di apertura dell'Ente);
sabato 19 settembre 2020 dalle ore 8,30 alle ore 18,00
domenica 20 settembre dalle ore 7,00 alle ore 23,00
lunedì 21 settembre dalle ore 7,00 alle ore 15,00


Si consiglia di controllare per tempo se si è in possesso della tessera elettorale e se ci sono ancora spazi disponibili per la timbratura e di non aspettare il giorno delle votazioni.
Causa emergenza Covid-19 le attese potrebbero essere lunghe.
In caso di necessità si raccomanda pertanto agli elettori di contattare per tempo l'ufficio elettorale (tel. 059/758819).

 

Documenti per votare

Tessera elettorale e documento di identità.
La tessera elettorale è il documento che permette all'elettore di votare in tutte le consultazioni elettorali o referendarie; è rilasciata gratuitamente dal Comune di residenza.
Controllare se vi sono ancora spazi disponibili.
Per qualsiasi informazione  è possibile contattare l'ufficio elettorale (tel. 059/758819).

 

Esericizio del diritto di voto a domicilio per gli elettori sottoposti a trattamento sanitario o che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o che si trovano in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso  il proprio domicilio nel Comune di residenza.

Per avvalersi di tale diritto gli elettori devono far pervenire, tra il decimo (giovedì 10 settembre) e il quinto (martedì 15 settembre) giorno antecedente la data di votazione, al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprime il voto presso l’abitazione in cui dimorano, indicandone con precisione l’indirizzo completo.

Inoltre deve essere allegato un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dall’A.S.L.,  in data non anteriore al quattordicesimo giorno antecedente la data della votazione (6 settembre), che attesti in capo all’elettore, la sussistenza delle condizioni di cui all’art. 3, comma 1, del Decreto legge n. 103/2020 (trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19).

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Elettorale al n. 059/758819

Scarica l'informativa in pdf 

 

Elettori affetti da grave infermità: voto assistito in cabina elettorale

Gli elettori affetti da gravi deficit visivi, motori, anatomici o altro impedimento di analoga gravità, potranno esercitare il diritto al voto scegliendo un accompagnatore che li affianchi nella cabina elettorale. Per poterlo fare occorre un apposito certificato medico, che viene rilasciato gratuitamente ed è valido per tutta la durata della tessera elettorale, e che può essere rilasciato - in presenza dei requisiti sanitari - in qualunque momento, anche nel corso della visita medica per l'accertamento della disabilità.

Presentando il certificato medico all’ufficio elettorale del proprio Comune è possibile ottenere sulla tessera elettorale il timbro relativo al diritto al voto assistito.
Chi ha già il timbro sulla scheda non necessita di ulteriore certificazione.

Per maggiori informazioni visita il sito USL - voto assistito

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il